lunedì 19 aprile 2010

Review: smalto deal with the devil by Ruby Kiss

Buon inizio di settimana a tutte!

E' un po' che non vi parlo di smalti... bè in realtà credo che non scrivo un post dedicato a loro da quando mi è passata la fissazione per il nail art...
Bè ad ogni modo oggi vorrei parlarvi di uno smalto che ho comprato ad ottobre e che ho usato 1/2 volta per fare una nail art.
Deal with the devil è uno smalto cremoso super opaco (l'intensità di colore che ho sulle unghie è stata ottenuta con una sola passata) di uno stupendo blu notte.
Sinceramente come texture e caratteristiche penso sia il miglior smalto che possiedo: è facilissimo da applicare, non lascia strisce sulle unghie, è autolivellante (cioè si distribuisce automaticamente sull'unghia in maniera uniforme senza stisce o zone con minore intensità di colore), ha una bella finitura metallica senza essere però eccessivamente sbrilluccicosa.




Sinceramente la marca di questo smalto, la Ruby Kiss, è un po' caruccia ed io non ne avevo mai sentito parlare, penso però che sia una marca professionale per nail art perchè esistono molti smalti con i pennellini sottili sottili.
La foto è poco luminosa per qualche strana ragione (ma voi già avrete capito che come fotografa non valgo molto), ma ad ogni modo sopra lo smalto ho applicato il top coat della Wetnwild per avere una finitura super glossy ( per farlo durare un pochino di più)!
Se vi state chiedendo come mai le mie unghie siano straordinariamente corte... bè lo sono per due motivi.
Il primo è che non mi piacciono le unghie lunghe con smalti così... "drammatici" o molto colorati; in pratica tengo le unghie lunghe solo quando porto la french o degli smalti molto neutri.
Il secondo motivo è che ho ripreso a suonare la chitarra... quindi non avevo scelta XD !
Voi avete mai provato smalti di questa marca? Io ne ho un altro trasparente tutto glitterato che è pure carino.
xoxo

giovedì 15 aprile 2010

Review: Oil-Free Tinted Moisturizer SPF 20 by Laura Mercier

Hi ladies!

Finalmente ho deciso di postarvi la review della crema colorata di Laura Mercier!
Questo prodotto esiste in tre varianti:
  1. crema colorata
  2. crema colorata OIL FREE
  3. crema colorata ILLUMINANTE

Io ho acquistato quella oil free perchè qui in sicilia (soprattutto d'estate) fa moooooolto caldo ed a me piace portare sempre il fondotinta sia che esso sia minerale in polvere o liquido, anche se sinceramente preferisco quello liquido. :)
Questo prodotto è particolarmente indicato per le pelli grasse, ma è anche perfetta per le pelli normali tendenti al secco (in alcune zone attorno al naso ed alle sopracciglia) perchè la trovo molto idratante.
Lascia la pelle stupendamente morbida per ore e dà un effetto molto naturale di pelle assolutamente sana (anche se non matt 100%, ma in fin dei conti per avere l'effetto "donna appena incipriata" basta usare un poco di polvere di riso!)!
A me piace veramente veramente molto. Ha una texture molto cremosa... e direi anche abbastanza densa: infatti il suo unico difetto (oltre al prezzo... 42€ per 50 ml) è che se applicata direttamente sulla pelle (a me piace usare sempre una crema idratante come base) è un pochino più difficile da sfumare perfettamente.
Su un primer invece si sfuma che è una meraviglia... anzi! moooooolto mooooolto di più! E' pazzesca sembra liquida! Io l'ho provata sul primer di Laura Mercier (che è uno dei miei prossimi acquisti) e su quello Smashbox.
La coprenza è costruibile attraverso l'applicazione di più prodotto, ma la mia pelle di solito richiede davvero molto poco prodotto.
La makeup artist di Laura Mercier mi ha consigliato di scaldare il prodotto fra le dita prima di applicarlo sul viso e di sfumarlo con le mani, e così ho dovuto abbandonare la mia fissazione maniacale di dover applicare il fondotinta con il mio amatissimo pennello Essence of Beauty.
Il prodotto ha un fattore di protezione SPF20, il che non fa mai male... specie in sicilia dove c'è il sole praticamente tutto l'anno.
Non so se è il fattore di protezione o la formulazione oil free ma il prodotto ha un odore vago di mare e di crema solare... un odore stupendo che mi ricorda l'estate!Esistono 10 colorazioni diverse ma la cosa particolare di questa crema è che si adatta al colore della pelle. Mi spiego meglio ;)
La mia crema è in colore sand che è indicato per pelli chiare e medie ed è di un beige ricco. Personalmente la prima volta che l'ho applicato da sola mi sono spaventata, sul viso la crema era di un arancione stranissimo, molto più scuro del colore della mia pelle!
Ma io avevo provato sul viso lo stesso colore prima di comprarlo quindi ero abbastanza sicura che ci dovesse essere un trucco da qualche parte perchè quando sono uscita dalla Rinascente la mia pelle sembrava stupenda.
Ed infatti meno di un minuto dopo il colore si è uniformato con il colore della mia pelle! Pazzesco! E' appena una puntina più scuro, ma in fin dei conti trovare un colore che sia 100% uguale al mio penso sia impossibile. La prossima volta proverò cmq a prendere il colore più chiaro anche se poi tempo di sembrare davvero pallida ;) .
Ad ogni modo, anche se cercate di ottenere una coprenza maggiore, il colore si uniformerà ugualmente :)
L'effetto sulla pelle è quello di una crema idratante non oleosa, molto leggero, sembra quasi di non avere nulla sulla pelle!

A me piace davvero tanto tanto. Solo che visto il prezzo cerco di conservarla per le occasioni speciali!
Cmq trovo che tutti i prodotti Laura Mercier che ho provato siano stupendissimi!!!!!!!!!!!! Piano piano comprerò qualche altra cosina XD

E voi? L'avete mai provata)

xoxo

PS lo so lo so che si può creare una crema colorata personalizzata mischiando il fondotinta con la propria crema idratante giornaliera, ma io non ho ancora trovato un fondotinta che amo sia per texture che per colore, quindi ho voluto provare con questa!

mercoledì 14 aprile 2010

Makeup by Diego della Palma

Hi ladies!

Oggi ho avuto la possibilità di essere truccata da un makeup artist di Diego Della Palma presso il punto vendita della Max&co in cui di solito vado a comprare i vestitini (quando ho qualche soldino da spendere XD).
Sono rimasta tanto entusiasta dalla makeup artist e dei prodotti di Laura Mercier quanto delusa da tutto (o quasi) ciò che riguarda Diego Della Palma.
Ma entriamo nello specifico. Quello che vedete nella foto qui sotto è il trucco che mi hanno fatto questo pomeriggio.


Niente di straordinario. Ad ogni modo questo è l'elenco dei prodotti (e dei miei pensieri) che sono stati usati dal makeup artist:

  1. un correttore in stick, poco pigmentato e molto denso;
  2. una cipria liquida invece del fondotinta (che è uno dei pochi prodotti decenti) che ha un effetto matt ed ha una leggera coprenza;
  3. un blush;
  4. tre ombretti matt (un rosa chiaro, uno scuro ed un blu usato per sfumare la matita e nella V più esterna);
  5. una matita nera che ha una durata normale;
  6. un mascara ORRENDO (non allunga, non da volume, è come non averlo);
  7. un gloss bellino bellino di un colore che non saprei definire, un mix fra un rosso ed un rosa ma che ha una durata PESSIMA ed è molto liquido anche se ha una pigmentazione decente.

I pennelli usati dal makeup artist erano ORRENDI: le setole erano rigide e dure (pizzicavano sulla pelle) e naturalmente non sono stati disinfettati (meno male che ero la prima del pomeriggio, quindi spero che prima di me li avesse puliti...).

Come se non bastasse, il makeup artist non era per nulla delicato nei suoi gesti, ed ha scelto lui che trucco farmi. Spero che si sia lavato le mani prima... E poi era silenzioso ed antipatico, e se la tirava da morire ma non era per nulla bravo. I miei occhi non erano simmetrici (nella foto forse non si nota perchè ho cercato di correggere il difetto con un cotton fioc che avevo nel mio kit di sopravvivenza) e non erano valorizzati nè della forma del trucco nè dai colori scelti.

Insomma voto: 3.

Naturalmente io non sono una makeup artist, nè lo sarò mai, però purtroppo guardando migliaia e migliaia di tutorial di makeup artist seri e talentuosi so distinguere una persona incapace da una capace... sempre naturalmente dal mio punto di vista! ;)

Cmq a caval donato non si guarda in bocca, e questo pome mi sono divertita tanto!

xoxo

martedì 13 aprile 2010

Il mio nuovo look "fast&furious"!

Hi ladies!

Tutte noi andiamo sempre di fretta la mattina: prima del lavoro, la scuola, l'università, ecc cc.
E non solo. A volte dobbiamo prepararci velocemente in ogni parte della giornata per qualche imprevisto. Così ogni donna sviluppa il suo trucco dei 5 minuti... e stasera vorrei condividere il mio.
Bè in realtà è un trucco di circa 7 minuti... però spero vada bene lo stesso. XD
In realtà l'anno scorso ho fatto un video su you tube su un trucco super rapido (5 minuti precisi precisi) ma recentemente ho sviluppato una versione rivisitata e corretta per via di alcuni prodotti che ho recentemente acquistato.
Le regole d'oro per un trucco veloce sono:
  1. usare meno pennelli possibili;
  2. scegliere un blush o una terra che vi dona molto e che va bene con tutti i look (così la mattina non dovete scegliere e quindi perdere tempo);
  3. usare fondotinta facili da stendere... meglio se creme colorate perchè hanno una coprenza più leggera e sono, quindi, più facili da stendere senza possibili errori XD ;
  4. scegliete ombretti neutri e facilmente sfumabili
  5. usate un mascara facile da applicare che vi dia l'effetto desiderato senza troppe applicazioni;
  6. scegliete un rossetto/burro di cacao colorato/gloss idratante e neutro.

Bè ecco quello che faccio io!

STEP1

Mi piace applicare il burro di cacao, la crema idratante e la crema contorno occhi prima di vestirmi, così do loro il tempo di essere assorbiti per bene.
Se è un'occasione speciale, applico con le dita la crema colorata di Laura Mercier, altrimenti la mia BBcream.

STEP2

Purtroppo quando si è di fretta non c'è tempo di usare 2/3 correttori, io uso solo il correttore liquido Mac per coprire le occhiaie e lo sfumo per bene con l'anulare (che è il dito che può applicare meno pressione e quindi "trattare" delicatamente una zona come il contorno occhi).

STEP3

Applico una piccola quantita di polvere di riso per opacizzare la pelle e fissare il correttore. A seconda della giornata uso o un puff o un pennello... ma il puff di solito permette un'applicazione più veloce.

STEP4

Applico il paint pot in soft ochre su tutta la palpebra per ridurre l'effetto delle venuzze visibili e come primer per gli ombretti.

STEP5

Ho scoperto che gli ombretti della Sigma sono super mega sfubabili. Quindi con il mio SS217 applico prima il colore più chiaro (angie) su tutta la palpebra mobile di entrambi gli occhi, poi con lo stesso pennello applico il marrone con sottotono grigio (indian girl) nella piega dell'occhio e nella parte più esterna dell'occhio. Questo pennello permette delle applicazioni STRAORDINARIE super veloci e super perfette! Sono sempre più innamorata!
Infine sempre con l'SS217 delineate la V esterna con il marrone scuro della palette (brown eyes), basta intingere la punta nel pennello nell'ombretto (che è super pigmentato) e poggiarlo nell'angolo esterno dell'occhio come se si dovesse creare un punto e muovere leggermente il pennello per sfumare il colore un pochino verso l'esterno.
Se avete poi qualche secondo in più, usate un pennello a penna e con lo stesso marone scuro tracciate una linea nella parte finale dell'occhio molto vicino alla linea delle ciglia.

Bè pensate che per fare queste operazioni ci vuole moooolto meno tempo che per scrivere cosa dovete fare ;)
Ad ogni modo in questo modo avrete uno smokey neutro e super veloce e moooolto appropriato per ogni situazione!

STEP6

Metto il mio mascara Max Factor.

STEP7

Il mio blush preferito è l'harmonie de blush della Dior.

STEP8

Non ho un rossetto preferito... ma di solito uso un colore bronzo arancionato :)

Bè la parte che sembra più complicata (gli occhi) è in realtà la parte più veloce di tutto il look! Incredibile ma vero, e tutto grazie ai miei nuovi prodotti sigma! Pazzesco

E' un peccato che gli ombretti sigma siano perlati ma non glitterati, in ogni caso sono molto luminosi e riflettano molta luce.
In ogni caso penso che la loro sfumabilità è data prioprio dalla loro texture e da queste caratteristiche... quindi non mi lamento!

Qual è il vostro look "fast&furious"? Ed i vostri prodotti preferiti?

Nighty night!

domenica 11 aprile 2010

Review SS217 by Sigma Makeup

Hi ladies!

Nel primo video tutorial che io abbia mai visto (che poi è anche il primo look che ho provato a riprodurre), una già famosa (ma non mondialmente) e giovane Michell Phan (non che adesso sia vecchia) reava uno smocky molto romantico per San Valentino usando i toni del rosa e del marrone.
In quello stesso video, la non ancora makeup artist vietnamita creava l'intero look con un solo pennello... ed io mi chiedevo come fosse possibile essere così precise!
Adesso so che quel pennello delle meraviglie era il Mac 217.
Dal primo momento che ho posato i miei occhi su quel pennello l'ho desiderato... ma non sapendo che pennello fosse (e non avendo un Mac Store a portata di mano) non ho mai avuto la possibilità di metterci le mani di sopra!
SS217 è una esatta copia di quel pennello della Mac, e quello che possiedo è una mini versione da viaggio di quel mio piccolo desiderio!

SS217 nasce come una pennello da sfumatura, ma in realtà è molto di più.
Infatti, contrariamente agli altri pennelli da sfumatura, questo gioiello non ha una sezione circolare, ma è leggermente schiacciato.
Questa caratteristica consente al pennello di poter applicare l'ombretto con la sua parte piatta e non solo con la punta.
Le setole sono lunghe e morbide ma piuttosto rigide, e questa è una delle altre sue caratteristiche peculiari.
La sua forma e la consistenza delle sue setole permettono di applicare il colore in maniera precisa e poi di sfumarlo!
Inoltre se pensate di usarlo solo per prodotti in polvere, bè... vi sbagliate di grosso.
La rigidezza delle setole lo rende perfetto anche per l'applicazione di ombretti cremosi come i paint pot della Mac o i creaseless shadow della Benefit.
Insomma è un pennello per 1000 usi!
Se avessi la possibilità di poter portare solo un pennello con me, porterei decisamente lui, perchè difficilmente è possibile fare tante cose con lo stesso pennello!
Insomma è love love love!
La versione in regalo con i kit beauty on the go, è una mini versione da viaggio (solo le dimensioni del manico sono ridotte ovviamente) molto elegante con il manico argentato.
Ancora purtroppo non è possibile acquistare questo pennello separatamente (il pennello da sfumatura disponibile singolarmente è l'SS224, che ha le setole molto morbide... o almeno dovrebbe XD ) nè in versione da viaggio nè in versione originale.
Inoltre questo pennellino non è ancora presente nei kit da viaggio, quindi se avete una trentina di euro a disposizione... bè vi consiglio sinceramente di provare ad acquistare un kit di ombretti che per altro sono molto molto bellini (anche se super sbrilluccicosi) e pigmentati!
Buona domenica,
xoxo

giovedì 8 aprile 2010

101 modi per usare l'ombretto Kiko nocciola

Hi ladies!

Naturalmente il titolo del post è ingannevole... dubito che esista qualcosa sulla terra che può essere usata in 101 modi (forse solo qualche cibo... cmq!), volevo però porre enfasi su un ombretto che ho scoperto avere davvero tanti tanti utilizzi... e con un rapporto qualità prezzo molto elevato: sto parlando dello smart shadow della Kiko in nocciola (n°03).


Questo dovrebbe essere un ombretto ad alta pigmentazione, a lunga durata e facilmente sfumabile.
In realtà è un ombretto con una discreta pigmentazione, per nulla polveroso... anzi sin troppo compatto (!) e difficile da prelevare sia con un pennello che con un applicatore (e persino co n le dita!), molto matt e che quindi ha una durata superiore agli ombretti perlati e sbrilluccicosi (penso che dipenda dalla formulazione... io trovo che tutti gli ombretti matt durino di più) e per nulla sfumabile facilmente (ma anche qui trovo che sia un difetto di tutti gli ombretti matt).

Il colore di questo ombretto è un nocciola molto caldo... quello che voglio dire è che è un marroncino chiaro che ha un sottono rossastro, c'è a chi piacciono i marroni caldi e a chi, come me, piacciono i marroni più freddi, cioè con un sottotono grigiastro (tipo mistery della MAC).
Ma sono proprio queste caratteristiche che rendono questo ombretto così versatile.
Come potete usare questo ombretto? Bè vi confido come lo uso io... magari potete trarre ispirazione!
  1. nella piega dell'occhio per un look naturale e da giorno... per chi crede che esistano trucchi da giorno e da notte! Personalmente non faccio molta differenza... i look che uso sono spesso neutri e quindi adatti a tutte le ore;

  2. colore base su tutta la palpebra per creare uno smoky marrone... o anche solo per dare un tocco di colore neutro!

  3. OTTIMO per non dire BRILLANTE per sfumare i colori scuri/accessi quando si creano smokey. Non c'è niente di meglio che un colore neutro che sia di qualche tono più scuro della vostra pelle per creare una sfumatura perfetta, soprattutto se si cercano di sfumare colori come il nero, il viola, il verde, insomma colori che differiscono di molto dal colore della vostra pelle; il marroncino aiuta a creare un effetto di degradazione graduale del colore che favorisce quindi l'effetto "smokey" (naturalmente questa tecnica l'ho rubata ad una makeup artist americana... credo sia Tiffany!);

  4. perfetto per un contouring leggero e duraturo: il prodotto è abbastanza resistente ed essedo meno polveroso di un bronzer crea qualche difficoltà nella sfumatura (specie su grandi aree) ma dura sicuramente di più;
  5. il sottotono rossastro lo rende anche molto adatto per essere usato invece del blush... magari usato insieme ad un illuminante visto che è super matt!

Bè insomma avrete capito che è uno di quei prodotti che può essere usato sempre e cmq, magari da tenere sempre in borsa nel kit di sopravvivenza (o del makeup)!
Naturalmente può essere sostituito con un qualunque colore simile di qualunque altra marca, ma poichè questo ombretto costa solo 2,90 €... sfido a trovare un ombretto con pari qualità e costo inferiore!

Buon pomeriggio,

xoxo

mercoledì 7 aprile 2010

Il trucco della Ventura...

Hi ladies!

ehm... non so se sono io ma... avete notato com'è combinata male la Ventura oggi all'Isola dei famosi???
T R E M E N D O
Quando la inquadrano di primo piano fa paura!
Cerone a tutto spiano (e questo è comprensibile perchè le luci della TV impallidiscono), kajal bianco all'interno dell'occhio, glitteroni orrendi e ciglia finte sia sopra che sotto!
Qualcuno dovrebbe anche spiegare al/alla makeup artist che se le ciglia finte sono più lunghe di quelle reali... bè si devono tagliare!
Le ciglia della Ventura stasera le fanno un occhio molto all'ingiù (perchè finiscono oltre la fine del suo occhio), e le ciglia inferiori sono davvero troppo troppo lunghe!
Sembra uscita da un film di Tim Burton!
Bè non ho parole. Chiedo scusa se questo post non è molto in linea con gli argomenti che tratto di solito, ma ero scioccatissima!
Voi avete mai fatto caso al trucco della show girl? Io sinceramente mai, questa è la prima volta!
Buona notte!

Review: Red Emotion Satin Lipstick in arancio acceso by Kiko

Buongiorno ladies!

Ultimamente I'm really into orange lipstick... ho un amore per i rossetti arancioni! Cosa stranissima perchè di solito preferisco invece rossetti molto neutri visto che trucco sempre (o quasi) molto gli occhi.
Passando per la Kiko sono quindi subito stata tentata dai due rossetti arancioni delle nuovi collezioni Red Emotion e Sun Essential.
Oggi voglio parlarvi del primo: il Red Emotion Satin Lipstick.

Non starò a scopiazzare quello che c'è scritto sul sito della Kiko, se avete voglia, lo andate a leggere da sole, preferisco scrivere le mie sincere impressioni.
Il rossetto è di uno stupendo arancio anni '60, la definizione arancio acceso gli calza a pennello nel senso che è davvero un colore brillante che non passa inosservato.
Personalmente lo trovo anche un pochino neon... ma il fatto che sia assolutamente matt come finitura gli dona un gran tocco di classe!
E' un colore molto estivo per cui ultimamente non mi sono sentita di usarlo per uscire (anche perchè devo trovare un look che si adatta a questo colore), ma ieri a casa ho fatto moltissime prove (diverse applicazioni, ci ho mangiato, mi sono torturata le labbra... ihih) e quindi adesso posso farvi una bella review completa.
Fino all'ultimo sono stata indecisa se mettere la fotina o no perchè non sono riuscita a scattare una foto che renda bene l'idea del colore... poi ho pensato che era meglio di niente, ma vi assicuro che il colore è super intenso (moooooolto più di quello che sembra)

purtroppo la foto è piena di luce...il colore è molto più intenso e pigmentato di quanto sembra!!!!!!!!!!!!!

Dunque, la texture è molto morbida e cremosa, quasi impalpabile. Si stende facile facile MA fate attenzione: come tutti i rossetti MOLTO brillanti deve essere applicato con cura e precisione, io non amo molto le matite per le labbra ma, in questo caso, credo sia abbastanza necessario.
La cosa straordinaria di questo ombretto è che si fissa alle labbra, o meglio i pigmenti si fissano istantaneamente quasi fossero una tinta per labbra.
Ed in effetti l'effetto che si ottiene dopo pochi minuti di applicazione è proprio quello di una tinta!Immaginerete quindi quanto sia resistente il colore di base, resiste persino ad una cena!Ovviamente il colore perde di brillantezza ma i pigmenti rimangono fissi per ore ed ore sulle labbra!
Quindi è decisamente un rossetto a lunga durata: dura persino di più della mia tinta Benefit (ed è di gran lunga più facile da applicare)!
Però, come tutti i rossetti a lunga durata/tinte, non è per nulla idratante, anzi tende a seccare le labbra in una maniera incredibile!
Purtroppo io ho le labbra estremamente secche, anzi secchissime anche se le tengo sempre super idratate (o almeno ci provo), per cui magari l'effetto è accentuato nel mio caso.
In ogni caso idratate ed esfoliate per bene le labbra prima di applicare questo rossetto altrimenti tutte le pellicine/pieghette verranno evidenziate e la finitura sarà pessima!
Cmq, il rossetto ha un colore stupendo, una durata incredibile, è super in linea con la moda americana/ inglese per la prossima stagione estiva (rossetti molto matt ma brillanti anni '60) e poi ha un prezzo accessibile... personalmente non posso far altro che raccomandarvelo.
Ricordate però di portare sempre nella borsetta un burro di cacao/gloss da applicare durante la giornata, oppure riapplicate il rossetto periodicamente in modo da mantenere una parvenza di labbra belle idratate!

xoxo

PS ieri cazzeggiando con sto rossetto ho pure creato un look che ho chiamato matchy matchy... ma capirete il perchè non appena deciderò di postarlo ihih

PPS ricordatevi sempre che i rossetti che hanno un sottotono caldo (rosso/bronzo) tendono sempre a far sembrare i denti più gialli, quindi se avete problemi con il colore dei vostri denti... bè passate ai rosa/viola o cmq colori con un sottotono bluetto!

martedì 6 aprile 2010

Update SS217 by Sigma (2)

Buongiorno ragazze!

Spero che abbiate passato una buona Pasqua e pasquetta... quanto a me, mi sono rilassata molto.
Volevo velocemente aggiornarvi riguardo la piccola questione che avevo con la Sigma Makeup... stamattina mi è ARRIVATO il mitico SS217!
Niente dogana, niente problemi, spedizione super veloce (per quanto possa essere super veloce una spedizione oltre oceano)!
Sono super sodisfattissima e penso proprio che comprerò ancora da loro!
Il pennello poi è stupendo: ha il manico argentato, la dimensione di un pennellino da viaggio, delle setole stupende (anche se qualcuna si è staccata mentre lo testavo... ma poche)!
Che dire, sono innamorataaaaaaaaaa! LoL
Sono ancora in attesa del risultato del Toefl e sono super tesissima! Cmq vi farò una bella review non appena lo testo per bene!
xoxo

domenica 4 aprile 2010

Buona Pasqua!

Buongiorno a tutte!

Mi sono collegata solo per augurarvi un a serena Pasqua!
Abbuffatevi di cioccolato!

xoxo

sabato 3 aprile 2010

Cosa può fare una cipria HD...

Buongiorno ladies!

Prima di tutto vorrei ringraziare Clio per il suo ultimo video e per le info interessanti che le piace condividere (e che quindi io condivido con voi!)!
Questa foto della bellissima Nicole Kidman dimistra come un trucco sbagliato (o un makeup artist incompetente) possano fare veramente veramente veramente danno.
Ecco come la Kidman si è presentata sul red carpet...


Nonostante sia impensabile quanta cipria abbia usato il makeup artist sulla punta del naso (non so voi ma io proprio lì non la metto)... bè galeotta fu una cipria HD a quanto pare!

Anche Clio durante un servizio fotografico ho riscontrato un certo problemino con questa cipria... quindi super attenzione quando vi truccate/vi fate truccare per qualche evento importante che implicato foto con il flash!

Magari già eravate in possesso di queste info e questo post vi sembrerà brodo riscaldato (ma questo è un modo di dire solo siciliano????), però io l'ho scoperto stamattina e quindi mi andava di condividerlo con chi come me è un pochino meno attenta a queste notizie!

xoxo

venerdì 2 aprile 2010

Codice sconto E.L.F.

Hi ladies!

Un post veloce veloce!
Se volete avere uno sconto di 5£ sui prodotti elf ed avete intenzione di spendere più di 20£, allora usate il codice sconto:

EASTERELF

Il codice sarà valido sino a lunedì a mezzanotte!

xoxo

Il succo del limone...

Buongiorno ladies!

Se pensavate che il succo del limone fosse buono solo per prevenire influenze e raffreddori... bè vi sbagliate di grosso!

La canadese Sandy Gold, una delle makeup artist più simpatiche della terra, durante la sua partecipazione al divertentissimo programma canadese The Steven and Chris Show (se capite un pochino d'inglese provate a guardare le puntate che sono disponibili su internet perchè sono uno spasso!), ha suggerito un nuovo modo per usare il succo di questo celestiale agrume!

Avete presente quelle discromie scure della pelle... o quei segni scuri lasciati dall'acne... bè secondo Sandy il succo del limone è un ottimo "sbiancante", infatti dopo avere applicato con un cotton fioc (ma si scrive così????) un po' del succo direttamente sulla parte interessata e dopo qualche applicazione, si dovrebbe assistere ad una riduzione di queste imperfezioni fastidiose e purtroppo ben visibili!

Sinceramente non ho mai provato questa tecnica perchè le discromie che ho in viso non sono dovute ad iperpigmentazione MA ad ipopigmentazione... in altre parole ho delle macchie in viso che sono più chiare del colore della mia pelle!
Però mi sembrava interessante condividere la notizia! Fatemi sapere se funziona!

Ed a proposito SE doveste decidere di provare questo trucchetto e SE la vostra pelle è paricolarmente sensibile, applicate il succo di limone diluito... in fin dei conti è pur sempre un acido!

Se non dovessi più avere modo di postare qualche altra cosa, vi auguro una serena Pasqua!

xoxo

giovedì 1 aprile 2010

Il contouring per pelli chiare (come la mia!)

Hi ladies!

Immagino che molte di voi, che come me hanno la pelle chiara, difficilmente si addentrano nella tecnica del contouring perchè non riescono a trovare una tonalità di bronzer che sia sufficientemente adatta a loro.
Per chi non lo sapesse, per contouring si intende quella tecnica che permette di modificare leggeremente la forma del viso grazie ai giochi di luce/ombra che si possono realizzare con terre ed illuminanti.
Di solito tale tecnica viene utilizzata per definire gli zigomi, lungo la mascella per assottigliare il viso ed ai lati del naso per farlo sembrare più sottile.
Sinceramente trovo davvero complicato trovare una terra che si adatti perfettamente alla mia pelle ed al blush che poi andrò ad usare, soprattutto per ora che mi piace usare dei colori matti mattissimi (tipo rosa super sparaflash!)!
Come al solito curiosando su internet, ho scoperto che le makeup artist professioniste attuano questa tecnica usando fondotinta di colori differenti sul viso, in maniera tale da avere un risultato molto più naturale.
Così qualche giorno fa mi è venuta un'idea! Perchè non usare il vecchio fondotinta minerale (che di solito uso d'estate quando nonostante la protezione 30 un pochino mi abbronzo) invece del bronzer?
Il risultato è stato sorprendente! La polvere minerale, applicata con un piccolo kabuki, si è uniformata perfettamente con la polvere di riso creando un leggero effetto sfumato.
Gli zigomi (perchè io applico questa tecnica solo lì) erano sorprendentemente definiti ma in maniera assolutamente naturale!
Bè sono molto molto molto soddisfatta del risultato.
Devo ammettere che una volta avevo provato anche a fare la stessa cosa con il fondotinta liquido ma il risultato non è stato ugalmente buono... forse perchè non sono una mekeup artist dopo tutto!
xoxo

mercoledì 31 marzo 2010

Get the look: Dolly eyes!

Buona sera ladies!

Stasera, mentre guardo l'isola dei famosi (LA AMOOOOOO), vorrei descrivervi uno dei miei trucchi preferiti!
Questo look è ispirato da un video della mitica Tiffany (aka makeupbytiffany su YT) che ho rivisitato un pochettino per adattarlo ad un mio vestitino (quello che si intravede nelle ultime fotine!) ed ai trucchi che ho.
STEP1
Come sempre ho applicato il mitico Urban Decay Primer Potion su tutta la palpebra, soprattutto perchè andremo ad usare due prodotti cremosi (ed uno è super mega cremosissimo) come base e vogliamo scongiurare assolutissimamente che i prodotti si concentrino nelle pieghette!
Applicate un kajal bianco sulla palpebra mobile, e sfumatelo per bene (per evitare che si concentri nelle pieghette) ed una base cremosa del colore della vostra pelle (tipo un correttore) su tutto il resto della palpebra.
Io ho usato il jumbo pencil in milk della NYX ed il paint pot in soft ochre della Mac.

STEP2

Applicate un ombretto rosa matt su tutta la palpebra mobile. Usate un pennello con cui potete applicare il prodotto pressandolo sulla base cremosa, come il 239 della Mac.
Sfumate per bene il colore verso l'alto.
Applicate un rosa chiaro perlato nella parte interna dell'occhio vicino al condotto lacrimale.
Io ho usato yogurt della Mac e poi l'ombretto più chiaro che c'è nel quad Sephora con i rosa ed il marrone cioccolato.

STEP3

Applicate un ombretto grigio matt nella piega dell'occhio con un ombretto da sfumatura, cercate di non sfumare il colore verso il basso ma di concentrarlo solo nella parte esterna della piega.
Io ho usate scene della Mac.


STEP4

Con un pennello a penna applicate un ombretto blu lungo la linea delle ciglia, create una linea che sia più spessa verso l'esterno e più sottile verso l'interno. Poi, con il pennello da sfumatura che avete usato precedentemente, sfumate il blu con il grigio ed il blu con il rosa.
Io ho usato il blu (ma non il più scuro) che c'è nella mia mini palettina di h&m.
Poichè sfumando avrete perso parte dell'intensità dei rosa, applicateli nuovamente.


STEP5

Con lo stesso pennello, applicate l'ombretto blu anche lungo le ciglia inferiori, ma fermatevi a metà occhio.
Poi applicate un ombretto glicine nella parte più interna delle ciglia inferiori (insomma quella più vicina al condotto lacrimale), e sfumate il glicine con il blu.
Applicate poi lo stesso ombretto adiacentemente al tratto blu che avete sulla palpebra sovrapponendolo lievemente al blu.
Io ho usato il glicine chiaro perlato (45) della Kiko.

STEP6

Sfumate l'ombretto grigio, che avete applicato nella piega dell'occhio, con un marroncino chiarissimo ( o un beige scuro).
Io ho usato il nocciola (03) della Kiko.
Applicate il vostro illuminante preferito sotto l'arcata sopraccigliare, io ho usato vanillina di Neve makeup.

STEP7

Applicate un eyeliner blu ed estendete il tratto leggermente oltre la fine dell'occhio. Se vi piace l'effetto, create una piccola ondina anche nella parte inferiore delle ciglia, parallelamente al tratto che avete creato precedentemente.


Come sempre la linea deve essere più sottile verso l'interno dell'occhio e più spessa verso l'esterno.


Se come me non avete un eyeliner blu, applicate un ombretto blu scuro (io ho usato il blu super mega scuro della palettina h&m) con un pennello bagnato nel liquido fissante di Sephora (che è una specie di Fix + della Mac) o nel collirio o anche nella semplice acqua (verificate prima però che l'ombretto che state usando possa essere usato bagnato).

STEP8

Applicate un doppio strato del vostro mascara preferito, io ne ho poi applicato un terzo strato solo nelle ciglia più esterne per accentuare l'effetto Barbie!





Questa volta ho deciso di inserire anche delle fotine in cui si vede tutto il viso perchè spesso gli ingrandimenti relativi solo agli occhi non rendono giustizio al look.
Non fate caso alle faccine idiota che ho nelle foto... ma mi sento una cretina ad autoscattarmi fotine e mettermi tutta seriosa o sexy ihhi!




Spero che il look vi sia piaciuto!

Nel caso vi stiate chiedendo cosa altro ho in viso:

  • crema idratante e contorno occhi della Yves Rocher;
  • photo finish foundation primer della Smashbox (attendetevi una review prossimamente);
  • crema idratante colorata di Laura Mercier in sand;
  • correttore Mac select moisture cover in NC20;
  • polvere di riso;
  • la versione rosa del pu pu cheek della Beauty Maker;
  • Posietint
  • un gloss Collistar di due milioni di anni fa di cui non so il nome molto rosa con glitterini.

Come al solito farò un breve video su yt, se vi va andatelo a vedere (così potete anche sentire le misichine carine che metto come sottofondo... di solito fanno parte della colonna sonora di Aria!!!).

Buona notte!

Nuovi prodotti Kiko... i miei pensieri!

Hi ladies!

Ieri sono andata in una delle Kiko di Palermo per andare a comprare TUTTI gli ombretti duo matt che sono usciti lunedì ;)
Fortunatamente prima di metterli nel carrello, ho avuto la bella idea di provarli nella mia manina... risultato: non sono pigmentati, non sono polverosi ma sono duri un accidenti, non sono setosi per nulla.
Non saprei dire se sono long lasting ma sinceramente ero così delusa, ma così delusa che me ne sono andata senza neanche comprare il rossetto della collezione dei rossi che mi piaceva tanto!
Per non parlare dei duo matt/pearly... altro che pearly, sono puri enormi glitter messi insieme con un pochino di colore!
Uffi uffi uffi. Sono troppo delusa, ma si può essere come me?????
La Kiko ha tutte le potenzialità per diventare una delle più grandi case cosmetiche in Italia ed anche all'estero superando anche la Pupa, purtroppo però è ancora abbastanza carente in alcune cose basilari.
Offre una buona gamma di colori, ma la pigmentazione (a parte alcune rare eccezioni) è pessima. Gli ombretti matt sono pochissimi ed i colori non sono per nulla accattivanti, molti ombretti shimmering sono ECCESSIVAMENTE glitterati, certi rossetti e matite sono duri un accidenti, i correttori cremosi sono orrendi (naturalente posso parlare solo dei prodotti che ho provato).
Le potenzialità di quest'azienda sono infinite, mi chiedo se la scelta dei prodotti da produrre viene fatta a casaccio o se dietro ci sia uno studio di marketing.
Sinceramente non vedo come il segmento di mercato che vogliono servire possa desiderare dei prodotti con tali qualità (non intendo di scarsa qualità ma con le caratteristiche descritte sopra), a volte una strategia di costo non paga... almeno non su tutti i prodotti!
Gli smalti sono molto buoni per il prezzo che si paga, sebbene anche lì i glitter siano un must e non mi spiego perchè.
Bè magari se un giorno andrò mai a lavorare alla Kiko (non come commessa ovviamente, come ingegnere gestionale) avrò delle risposte alle mie domande! ;)
E voi che ne pensate? So che il mio pensiero sarà abbastanza impopolare... d'altro canto so perfettamente che i prodotti più cari hanno una qualità accettabile!
xoxo

martedì 30 marzo 2010

Le tendenze del makeup per la primavera 2010

Buona sera ragazze!

Curiosando nei blog di tante makeup artist, americane e non, e nei loro canali you tube, ho raccolto qualche info sulle tendenze della prossima primavera.
Come ogni anno il must per questa stagione odiosa, con il tempo incerto e concentrazioni di pollini e polveri assurde nell'aria (a cui sono allergica se non si fosse capito...), sono i noiosissimi ombretti pastello... tanto per cambiare!
Quindi sì ai rosa cipria, verde pistacchio, azzurro cielo e lilla.
La cosa veramente interessante è invece come applicare tali ombretti: mark. suggerisce quello che io chiamo smokey inverso, cioè palpebra con un colore pastello steso in maniera uniforme e linea delle ciglie inferiori evidenziata con colori folli contrastanti (tipo verde pistacchio nella palpebra e viola accesso nella parte inferiore).
Se vi state chiedento come la penso io... penso che questa sia una maniera interessante di portare una banalissimo color pastello!
Altra novità della stagione: i blush rosa shocking!
Sia che abbiate una carnagione chiara sia che l'abbiate un pochino più scura, la tendenza è sempre la stessa: portate con disinvoltura colori folli (molto anni '80) sulle guance!
Bè che dire, io amo questo look un po' anni '80... l'unico suggerimento che posso darvi è di ricordarvi che in una qualche maniera il blush ed il rossetto devono essere compatibili fra loro: così come con un blush corallo dovreste indossare un rossetto con i toni caldi, con un blush rosa sparato dovreste indossare un rossetto o un gloss rosa/rosello!
Quello che piace fare a me è associare blush, rossetto e illuminante sotto l'arcata sopraccigliare! Detto così sembra strano ma vi assicuro che il risultato è carino!
Per esempio oggi ho usato il blush pu pu cheek della Beauty Maker, come illuminante l'ombretto yogurt della MAC, e sulle labbra posietint della Benefit + enchantress, il lip glass della MAC; sinceramente il risultato è stupendo!
Cmq altra tendenza di questa primavera sono i rossetti un po' anni '60: rossi, arancioni e rosa diventano quasi colori neon, persino la Kiko nella collezione Red Emotion ha inserito delle tonalità del genere.
La tendenza ai colori neon è esplosa l'estate scorsa in USA e UK ed adesso si ripropone in maniera più pacata e sexi anche qui da noi!
Come sempre spero di avervi riportato delle news interessanti. E voi che fate in primavera? Cambiate totalmente i vostri look?
xoxo

Codice E.L.F. per la linea studio

Hi ladies!

Un annuncio velocissimo: solo sino alle 12:oo pm di domani sarà attivo un codice elf che vi permetterà di avere uno sconto del 20% sui prodotti della linea Studio se spendete più di 15£.
Il codice è:
MIDWKSALE
Spero di essere stata utile!
xoxo

lunedì 29 marzo 2010

Makeup per chi porta gli occhiali e non solo!

Buona sera!

Poco fa mentre ero in procinto di struccarmi mi sono accorta di essermi scordata gli occhiali... tanto per cambiare ;) !
Osservandomi allo specchio ho scoperto che, casualmente, oggi avevo creato un trucco che metteva in risalto i miei occhi, da dietro gli occhiali, molto più dei miei trucchi soliti.
Infatti, io tendo a creare dei trucchi che valorizzino la forma a mandorla dei miei occhi, quindi cerco di allungarli al massimo grazie a degli escamotage con ombretti ed eyeliner (magari qualche giorno li condivido con voi se siete interessate)!
Oggi però volevo fare una micro prova per uno dei trucchi che inserirò in una nuova serie dedicata ai diversi modi di creare uno smoky eyes, ed avendo pochissimo tempo, ho creato un trucco super semplice.
Straordinariamente questo trucco risalta moltissimo i miei occhi anche se dietro gli occhiali, così ho pensato di condividerlo con voi!
Non so se la foto rende bene... di solito le foto che faccio non rendono per nulla!
Cmq nella foto qui sotto (in cui vedete il mio faccione simpatico in una prospettiva assurdissima creata dalla fotocamera dell'iphone) vedete il trucco senza gli occhiali.
Chiedo scusa, so che avrei dovuto tagliare la foto e mostrare solo l'occhio, ma mi divertiva troppo!
Come vedete, il trucco è super semplice: ho usato un azzurro/grigio chiarissimo su tutta la palpebra mobile (è il colore più chiaro nella palette dei blu di h&m), un rosa molto chiaro come illuminante sotto l'arcata sopraccigliare (ho usato yogurt della MAC) ed un blu intenso (il penultimo blu nella palette h&m) applicato nella parte inferiore esterna dell'occhio.
L'ombretto blu è applicato più spesso nella parte esterna dell'occhio e poi sfumato verso l'interno così da avere il colore più intenso verso l'esterno,
In questo caso sfumate il colore sino all'interno dell'occhio, non fermatevi a metà occhio perchè, a mio parere, usare un colore molto brillante nella parte inferiore dell'occhio dona all'occhio stesso quella definizione che si perde indossando gli occhiali.
Naturalmente l'effetto definizione è evidenziato dal contrasto fra una palpebra molto semplice e luminosa ed un parte inferiore dell'occhio molto più evidente!
L'unico colore che vi sconsiglio è il nero, perchè creerebbe delle ombre non necessarie dietro le lenti, usate invece blu, verdi, viola, tutti i colori brillanti che vi piacciono di più!
Naturalmente è possibile che i vostri occhi vengano valorizzati in modo diverso... ma, mentre scrivo, mi sta venendo in mente che anche Michelle Phan (per chi non la conoscesse, è una makeup guru sul tubo che adesso è anche una makeup artist di Lancome) ha creato un tutorial per le ragazze che portano gli occhiali... naturalmente la sua tecnica è stupenda e molto migliore della mia, ma l'idea di base credo fosse la stessa! Inconsapevolmente devo averla copiata ;) anche se non avevo previsto di indossare gli occhiali.
Cmq prima di chiudere volevo approfittarne per farvi vedere l'effetto del Posietint sulle mie labbra!


Quello che vedete è l'effetto di due passate di posietint... che ve ne pare? a me pare spettacolare, soprattutto se applico di sopra il lip glass della MAC in enchantress!
In questo caso era necessario avere un rossetto rosella perchè ho usato un blush super mega rosa matto (come potete vedere dalla foto con i faccione)!
Ho scoperto, infatti, di recente che il blush ed il rossetto devono essere coordinati, voi la sapevate?
Fatemi sapere qual è il vostro trucco preferito per quando indossate gli occhiali!
Buona notte!

xoxo

PS nella foto con il faccione sopra il posietint ho applicato un gloss rosa chiaro di Collistar di cui non ricordo il nome, sorry

Mark. by Avon

Buon inizio di settimana a tutte!

Il mio inizio di settimana è stato orrendissimo per non dire pessimo, cmq parliamo di cose serie ed interessanti! ;)
Da qualche tempo ho scoperto questa marca americana che si chiama Mark. .
In pratica, da quello che ho capito, è come se fosse la linea professionale di Avon, ed ha un sacco di prodotti stupendi: palette personalizzabili con ombretti stupendi, pennelli stranissimi (io ne amo uno da sfumatura enorme angolato ma a base rotonda... assurdissimo), tinte per labbra. prodotti componibili... insomma un po' di tutto!
Di tutti i prodotti che hanno, uno mi ha colpito in particolare: le palette flip for it!

In pratica sono delle palette super innovative e ne esistono di diversi tipi! Il principio è che a metà della palettina. che contiente gli ombretti/rossetti/gloss, ci sono due perni che permettono la rotazione della palette di 180 gradi.
La palette presenta da entrambi i lati i prodotti e la rotazione permette di mettere dalla parte "corretta" il lato della palette che ci interessa usare!
L'ultima palette di questa serie, che è uscita, è quella in figura e presenta 9 ombretti, 6 gloss e 3 rossettini. Bè sinceramente penso sia stupenda perchè in pochi centimetri quadrati racchiude un mix perfetto per creare look per tutti i gusti e per tutte le occasioni!

Un altro prodotto che ADORO è un prodotto componibile composto da un connector centrale a cui si possono connettere, per l'appunto, mini pennelli, rossetti, gloss, correttori, mini mascara e creare un prodottino da mettere in borsa e da portare sempre dietro! Perfetto per chi viaggia molto o sta sempre in movimento!

Peccato che in UE questa marca non sia disponibile... non ci rimane che attendere pazientemente che prima o poi arrivi anche da noi!
Nel frattempo metto la palettina ed il connector componibile nella mia whishing list!

xoxo

domenica 28 marzo 2010

Benetint VS Posietint

Eccomi di nuovo qui!

Oggi ho tante cose che vorrei condividere con voi.
Maa questo pomeriggio vorrei parlarvi delle fuper mega famosissime tinte per labbra della Benefit: la Benetint e la Posietint.
In realtà queste tinte nascono per essere applicate sia sulle labbra che sulle guance come blush.
Io vorrei focalizzarmi sulle differenze fra le due tinte.

La benetint è una tinta rosso ciliegia, mooolto liquida e che ha un profumo di acqua di rosa (se provate a leccarvi le labbra dopo averla applicata avrete una sensazione di avere un super alcolico sulle labbra... e secondo me è la profumazione alla rosa che dona tale sensazione).
Una prima applicazione dona un leggero colorito rosso, mentre se volete ottenere un colore più intenso dovete applicare il prodotto diverse volte (almeno 3) ma ogni volta attendendo che quanto applicato precedentemente sia assolutamente asciutto.
Qualora voleste usare questa tinta come blush senza voler sembrare Heidi ( XD ), vi riporto un consiglio che ho letto sul blog di Jessica (Pictiresque su YT), che suggerisce di applicarla SOTTO il fondotinta così da stemperare il rosso e dare un colorito naturale alle guance!

La posietint è una tinta rosa mooolto bella e naturale, non ho profumazioni particolari ed è più densa della benetint, questo garantisce un'applicazione più uniforme, facile e veloce!
Il colore è tale da poter essere usato tranquillamente come blush, soprattutto in primavera per via del delicato colore rosato!

Sinceramente trovo l'applicazione della benetint davvero davvero difficoltosa, infatti il prodotto tende a concentrarsi lungo il bordo delle mie labbra e nella parte inferiore/interna delle labbra stesse. Assurdo.
La mia amica Mari riesce a stenderlo tranquillamente, per cui penso che il problema sia legato solo alle mie labbra... cmq se posso darvi un cosiglio, stendete POCHISSIMA tinta sulle labbra e non cercate di ottenere subito un colore intenso, ma costruitelo piano piano. Meno tinta c'è nell'applicatore (che sembra un pennellino come quello degli smalti) e più facile ed omogenea sarà l'applicazione.

La posietint non mi ha dato problemi del genere, niente colore concentrato in posti non desiderati, applicazione omogenea e super facile, probabilmente perchè il prodotto è più denso. Proprio per questa consistenza diversa, la tinta rosa ha bisogno di un pochino più di tempo per asciugare.

Ad ogni modo, secondo la mia modesta opinione, la Positint ha una formula decisamente migliore del best seller Benetint.

Come sempre, spero di esservi stata utile!

xoxo

Glitzy-Glam.com

Buona domenica a tutte!

Ultimamente mi sono un po' fissata con i siti che permettono di personalizzare gli oggetti che vendono, da quelli più conosciuti come lo store online di Nike (ho creato delle ballerine stupendevoli! ihih) a quelli un po' meno conosciuti, come quello di cui voglio parlarvi this morning.
Unico difetto? Naturalmente è un sito americano, motivo per cui acquistare è problematico per via della dogana (non spediscono senza tracciabilità e quindi il pacco necessariamente passa dalla dogana).
Il sito di cui vi voglio parlare è

(cliccate sulla figura per andare sul sito)

che è uno store online gestito da due makeup guru di YT: Allthatglitters21 (aka Elle) e Juicystar07 (aka Blair).
Il loro motto è "personalize anything", che la dice lunga sul tipo di servizio che offrono.
Prima di continuare vorrei precisare che NON SONO STATA PAGATA per scrive questo post, NE' HO RICEVUTO FAVORI IN CAMBIO, NE' SONO MAI STATA CONTATTATA dalle guru; semplicemente mi piace condividere con voi le piccole scoperte interessanti (almeno dal mio punto di vista) che faccio navigando sul web.
Cmq sul sito potete tovare tantissime idee regalo (anche da copiare... XD) e robbine personalizzabili super originali.
Personalmente ADORO le makeup bag in tessuto a nido d'ape, di cui potete scegliere il colore, il tipo di manico, i nastri da applicare e fare ricamare il vostro nome o la vostra iniziale per un modico prezzo di 19-24 $! Per non parlare della fascia per capelli (anche questa personalizzabile e dello stesso tessuto della borsa) che si può abinare!
Bè se la nostra dogana non fosse così poco efficiente, farei subito un ordine!
Poi cmq potete trovare tante altre cose: orecchini, contenitori per pennelli, tazze, etichette per le valigie, borse per il pranzo, e moltissime altre cose.
Un altro prodotto che mi ha colpito è il kit di sopravvivenza per ragazze, perchè anche io ho un mio kit di sopravvivenza che porto sempre nella borsa!
Nello specifico il kit acquistabile sul sito contiene diversi prodotti fra cui: una mina bottiglietta di lacca, un mini smalto trasparente, una bottiglietta di solvente per lo smalto, un burro di cacao, delle farfalline per gli orecchini, degli elastici per capelli trasparenti, mini Kit del cucito, delle salviette deodoranti, dei tamponi, uno spray rinfrescante per l'alito e dei cerotti.
Insomma un po' di tutto in formato super mini!
Il mio personale kit di sopravvivenza è leggermente diverso, magari qualche giorno farò un post dedicato a lui!
Insomma se avete il coraggio di sfidare la dogana e volete provare a comprare qualcosina dal sito, avete tutta la mia approvazione!
xoxo

sabato 27 marzo 2010

Grazie Lightpinkpearl Cherry!

Hi ladies!

Lightpinkpearl Cherry mi ha assegnato questo premio:

Ed io volevo tanto tanto tanto tanto ringraziarla! Mi fa troppo piacere che mi segua e che reputi il mio bloggino pieno di tante cose diverse piacevole da leggere!

Per accettare il premio devo scrivere 10 cose che mi piacciono e nominare qualche blogghino che seguo.

Iniziamo dalle cose che amo fare:

  1. comprare trucchi... meglio se non su internet, mi piace provare dal vivo ombretti, rossetti, correttori, ecc ecc e soprattutto meglio se con le mie amiche (o con la mia mamma che paga ihih)!
  2. guardare makeup artist all'opera... è una droga rilassante per me!
  3. leggere il mio manga preferito e guardare il mio anime preferito, che come avrete capito è Aria!
  4. truccare me e le altre persone!
  5. fare shopping con il mio amore!
  6. bere una birra in compagnia di amici
  7. prendere un aperitivo con le amiche
  8. bere il tè a tutte le ore del giorno e della notte
  9. mangiare giapponese
  10. andare in Irlanda (e Londra)!

Quanto ai blog che vorrei premiare... bè è un bel guaio, perchè ne seguo davvero pochi... come avrete visto dalla mia lista dei blog che seguo, sono quasi tutti inglesi.

Non rimane che premiare:

Complimenti ragazze!

Dopo l'esame ho un sonno pazzeschissimo (stanotte non ho dormito!), torno a vedere il pattinaggio di figura nella speranza di non addormentarmi!

xoxo

PS buon fine settimana!

venerdì 26 marzo 2010

Correte da Yves Rocher...

Buona sera (ormai notte in realtà)!

Come avevo previsto non riesco a rilassarmi e sono nervosissima... nonostante il bel pomeriggio passato. Un pomeriggio stupendo prima in compagnia del pattinaggio artistico, poi del mio amore in giro... poi cena e poi ancora pattinaggio artistico (e coccoline)!
Insomma un pome e serata stupenda se non fosse che ho un pensiero fisso... domani!
Cmq prima di andarmi a vedere la prima puntata di sex&the city (magari mi rilassa), volevo solo dirvi di correre dallo store Yves Rocher più vicino a casa vostra e comprare una cosa qualunque di un paio di euro, MA obbligate la commessa a farvi dare i campioncini! Nello store vicino casa mia danno 3 semple di ombretti mono couleur poudre ed un mini gloss couleurs nature... bè per una volta danno campioncini interessanti no?
Danno sempre profumi inutili e fondotinta super scuri di solito!
I tre ombretti che ho ricevuto sono baie rose (31), rose azalee (32), rose camelia (33); mentre il gloss è fraise (06)!
Buona notte a tutte!
xoxo

Lezione di trucco: less is more!

Ohayo mina-san! (che sarebbe buongiorno a tutte!)

Chiedo scusa se questa settimana sono stata un pochino assente ma è stata una settimana piena piena di eventi... e purtroppo ancora non è finita (domani devo sostenere il Toefl e sto morendo di paura)!
Cmq per cercare di rilassare i miei nervi, ho deciso di dedicarmi all'attività che amo più in assoluto: il makeup.
Spero che il titolo del post non vi abbia fatto pensare che io sia un tantino presuntuosa... naturalmente sono la persona meno adatta a dare lezioni di trucco, e questa non era la mia intenzione.
Ultimamente però, come saprete, ho avuto la fortuna di essere truccata (gratuitamente XD ) da una makeup artist di Laura Mercier, e questo mi ha dato la possibilità di verificare sulla mia pelle la prima regola del makeup, che tutte le makeup artist ripetono in continuazione e che personalmente trovo che alcune di loro non rispettino quasi mai... e questo era il motivo per cui io non mi ero mai sforzata di applicarla.
Molte di voi avranno già capito che sto parlando del "less is more" che è un'espressione inglese difficilmente traducibile (credo che "meno è più" abbia poco significato in italiano...) in poche parole ma che significa che quando si cerca di creare la complexion perfetta per il proprio viso, meno prodotti si usano (non solo come numero ma anche come quantità di ogni singolo prodotto) e meglio è.
Come dicevo, non voglio tenere una lezione di trucco, voglio solo riportarvi la mia esperienza personale.
Da qualche mese a questa parte mi ero fissata che dovevo portare il fondotinta, sempre e comunque, non che la mia pelle ne avesse necessariamente bisogno, però ritenevo che fosse importante.
Inoltre a causa del mio stress immaginario (dovete sapere che quando sto troppo tempo senza fare niente mi stresso; lo so lo so, sono l'unica persona che odia il riposo forzato ed eccessivamente prolungato) ultimamente le mie occhiaie sono leggermente più evidenti, e quindi usavo tonnellate di correttore in tutta l'area al di sotto del mio occhio.
Risultato: non solo le occhiaie erano molto più evidenti ed assumevano un colore grigiastro, ma la mia pelle risentiva del fatto di essere sempre sotto strati e strati di fondotinta.
Quando ho ricevuto il mio pacco da Hong Kong ed ho provato la BB cream, ho incominciato a capire che forse non era necessario tutto quel trucco... e dopo il fatidico incontro con la makeup artist di Laura Mercier ho capito che la mia complexion poteva migliorare NOTEVOLMENTE se solo avessi seguito la regola del less is more.
Entriamo nello specifico: ho sostituito il fondotinta con un crema colorata (di cui so che aspettate la review, ma visto che è un pochino costosa, non la uso tutti i giorni, ma la alterno con la BB cream quindi abbiate un altro pochino di pazienza e lasciatemela provare per qualche altro tempo) che dona alla mia pelle non solo un risultato super mega naturale ma non sbava, non si sposta ed idrata la mia pelle, uso lo stesso correttore ma in quantità notevolmente inferiori e SOLO nei punti strategici, ed uso la polvere di riso in quantità "invisibili" ma stranamente sufficienti per ottenere l'effett super matt e non polveroso che amo tanto.
Diciamo che il cambiamento più radicale, nella mia tecnica di trucco, è stato il modo di applicare il correttore.
Nella foto (che per fortuna/sfortuna non rende per nulla bene le mie occhiaie da vampiro) vi mostro dove applicare il correttore per cercare di ridurre le occhiaie e NON evidenziarle!
Stendere il correttore sotto tutto l'occhio non uniformerà il colore delle occhiaie, ma semplicemente cambierà il loro colore rendendole grigiastre.
SE invece applicate il correttore solo lungo il bordo dell'occhiaia e sotto la riga inferiore delle ciglia e sfumate per bene con il ditino, andrete a coprire ed illuminar solo la parte che ne ha davvero più bisogno, la luce (e non tonnelate di ulteriore correttore) renderà le occhiaie meno evidenti riflettendosi maggiormente solo dove deve.

Inoltre ho capito che è meglio usare poco prodotto per volta e creare la copertura ideale, ma, come sempre, non esagerate!
A titolo di cronaca il correttore (per le occhiaie) che uso è il MAC select moisture cover in NC20.
Sinceramente il risultato è davvero sorprendente, anche se mi rendo conto che ci vuole un pochino più di tempo (che non tutte hanno la mattina prima di andare al lavoro o a scuola o all'univesità).
Ultimamente mi sto dedicando molto a come creare una complexion perfetta... ed appena metterò a punto un metodo che vale la pena di condividere, scriverò un bel post!
Spero che il post vi sia stato utile.
xoxo
PS incrociate le dita per me per domani! Penso che sono così nervosa che più tardi posterò qualche altra cosa... :)

martedì 23 marzo 2010

Athena (from Aria) inspired look! XD

Buona sera ragazze!

Stasera vi posto l'ultimo look ispirato al mio anime super preferito: Aria!
L'ondina da cui ho preso ispirazione è la simpatica ma goffa Athena! Devo ammettere che per la sua sensibilità e per la sua voce sensazionale è uno dei miei personaggi preferiti!
Ma iniziamo subito!
STEP1
Come al solito ho usato il mio paint pot in soft ochre della MAC come base neutra e cremosa per il mio occhio. Un grosso vantaggio di questo paint pot è che funziona soprattutto come "correttore" per la palpebra, infatti cancella tutta le venuzze visibili!


STEP2

Questo punto è il più complesso, quindi cercherò di spiegarlo con quanta più chiarezza possibile.
Io vi consiglio vivamente di iniziare dal tratto superiore. Prendete un pennello angolato da eyeliner e con un ombretto marrone scuro matt create una linea che segua la curva della piega del vostro occhio. Iniziate la linea nella parte esterna dell'occhio e tracciatela verso l'interno fermandovi a metà occhio. Cercate di iniziare il tratto non alla fine della piega ma leggermente più in alto (diciamo un 5 mm al di sopra della fine della piega). Prendete un altro po' di ombretto con il pennello ed allungate la linea verso l'esterno, cercando di disegnare un tratto orizzontale.
Con lo stesso pennello e con quanto rimasto dalle applicazioni precedenti, sfumate la linea, che avete appena creato, verso l'alto.
Poi con lo stesso pennello e con lo stesso ombretto tracciate una linea sottile lungo le ciglia ed allungate il tratto verso l'esterno, cercate di estendere la linea parallelamente al tratto superiore che avete tracciato precedentemente.
Io ho usato il pennello angolato di Sephora e l'ombretto matt di MAC che si chiama Mystery.

STEP3

Applicate un ombretto dorato sotto l'arcata sopraccigliare e nella parte interna dell'occhio vicino al condotto lacrimale. Io ho usato l'ombretto dorato che c'è nella mi palette Dior 5 Couleurs Designer con i colori marroni.
STEP4

Applicate un ombretto viola brillante tra le linee che avete tracciato e sfumate leggermente verso l'interno. Io ho usato il viola perlato che c'è nel trio di h&m che mi ha regalato mia zia.


STEP5

Applicate un verde acqua luminoso nella parte inferiore dell'occhio sfumando per bene il colore verso l'interno. Ho usato il verde che si trova in un trio di ombretti di h&m (non penso che sia ancora disponibile).

STEP6

Applicate un mascara verde ed il look è finito! Bè ormai sapete che io amo il mio mascara verde acqua della Va Va Voom!



Questo è il look finito, purtroppo le foto non gli rendono giustizia, ma è molto originale e portabile, i colori che ho usato richiamano non solo il personaggio ma anche la copagnia di gondole (Orange Planet) per cui Athena lavora.



Io mi sono divertita molto a creare questi look, spero che anche voi vi siate divertite a guardarli!

Buona notte,

xoxo

lunedì 22 marzo 2010

One step makeup by Stila: considerazioni

Buona sera ladies!

Stasera volevo condividere con voi alcune considerazioni che ho fatto quando ho scoperto questo prodotto della Stila che si chiama One step makeup.
Questo dovrebbe essere contemporaneamente un primer, un fondotinta, un correttore ed una cipria...
Sul sito della Stila ho trovato che questo prodotto dovrebbe ridurre le piccole rughette e le imperfezioni, ha una coprenza "buildable" cioè variabile in base a quanto prodotto usate, che è senza parabeni ed inodore, infine contiene solo pigmenti minerali.
Sinceramente io sono molto scettica riguardo ai prodotti miracolosi che servono a TUTTO.
Il mio pensiero è che i prodotti per il viso sono diversi ed esistono perchè sono specifici, cioè perchè hanno una funzione ben definita.
Un fondotinta deve uniformare il colorito non deve coprire, perchè quello è il compito di un correttore.
Se un fondotinta "corregge" i difetti, allora, si chiama correttore ed è troppo pesante per essere messo su tutto il viso.
E così un correttore leggero come un fondotinta non copre!
Non riesco ad immaginare come un fondotinta possa essere contemporaneamente correttore, tra l'altro tutte sappiamo che il correttore per le occhiaie e quello per altri difetti è decisamente diverso... insomma non riesco ad immaginare un prodotto così tanto multiuso.
Anche la BB cream dovrebbe avere un effetto correttivo/uniformante ma sinceramente io trovo che il correttore sia ugualmente necessario.
Quanto alla finitura matt (visto che il prodotto dovrebbe anche essere cipria)... bè questo penso sia possibile, in fin dei conti spesso i fondotinta composti da pigmenti minerali hanno una finitura matt.
Il fatto che il prodotto sia anche un primer mi lascia molto molto perplessa. Il primer dovrebbe preparare la pelle PRIMA dell'applicazione del fondotinta, ma se è mischiato ad esso non può svolgere il suo compito... quello che voglio dire è che sul viso il primer si dovrebbe trovare al di sotto del fondotinta come uno strato protettivo per la pelle.
Insomma questo prodotto mi ha lasciato molto molti dubbi anche se l'idea di base è altamente intrigante, non trovate?
Voi che ne pensate? L'avete mai provato?
Buona serata a tutte! Oyasuminasai!
xoxo

Cosa fare quando il penultimate eyeliner MAC finisce?

Buongiorno!

Non so voi, ma io il lunedì non ho voglia di fare un bel nulla... :(
Cmq ieri sera mi è successa una cosa, e volevo condividerla con voi!
Cosa fareste voi se il vostro amato e tanto desiderato eyeliner preferito (ed anche non rimpianzzabile momentaneamente perchè non ci sono MAC a Palermo) finisse?????
Come avrete capito sto parlando nel penultimate eyeliner della MAC... il penliner migliore al mondo!
Non solo perchè è super nero e super waterproof (ma facilissimo da rimuovere), ma soprattutto perchè la punta sottilissima (di un materiale tipo quello degli eyeliner tecnici) permette di creare linee sottilissime e super precise!
Insomma lo AMO. L'unico difetto che hanno questo tipo di eyeliner è che durano pochissimo, nonostante le mie amorevoli attenzioni ed accortezze (come conservarlo sempre sottosopra così che il liquido fosse sempre concentrato nella pare più vicina alla punta) la punta è diventata secca (o forse è finito il prodotto) dopo diciamo... 15 applicazioni, forse 20.
Ieri sera avevo una festa di laurea e NON avevo il mio prodottino amoroso, ma prima di farmi venire le crisi epilettiche per la rabbia, ho trovato un nuovo modo per far "rivivere" l'eyeliner... e vorrei spiegarvi come.
Ma prima forse è necessaria una delucidazione. Il primo eyeliner della mia vita è stato l'eyeliner tecnico della Collistar.
Per intendeci eyeliner tecnico significa che la punta dell'applicatore non è la classica punta di peletti sintetici rigidini, ma è una punta tipo di feltro.
Ma siccome mi sono spiegata con i piedi (come sempre) vi posto una fotina comparativa delle punte.

In realtà adesso mi è venuto il dubbio che la dicitura "eyeliner tecnico" sia specifico per l'eyeliner collistar... ma cmq avete capito (spero) a quale tipo di eyeliner mi riferisco.
La punta classica è un po' difficile da gestire... anche se ovviamente è più precisa di quella tecnica. Il mio penliner MAC ha i pregi dell'una e dell'altra punta ed è semplicemente stupendo!

Cmq tornando a quello che ho fatto ieri sera, a casa avevo un eyeliner della Collistar ed ho deciso di riciclare la punta stupenda del penliner MAC intengendola nell'eyeliner Collistar.
Naturalmente l'eyeliner non esce facilmente dal suo contenitore, perciò si deve passare la punta MAC sull'applicatore Collistar che è stato intinto nell'eyeliner!
Et voilà! Il gioco è fatto. La formulazione Collistar non è buona come quella MAC e non è waterproof ma a me piace molto.
Inoltre il risultato è stato molto molto soddisfacente! Quindi voto 10 per la mia idea!

Buon inizio di settimana a tutte!

xoxo

sabato 20 marzo 2010

Swatches dei creaseless cream shadow/liner by Benefit

Buon sabato mattina a tutte!

Come promesso stamattina voglio parlarvi dei mitici ombretti cremosi della Benefit. O meglio vi ho già parlato di loro in un post precedente, ma vorrei mostrarvi i tre colori che possiedo e naturalmente i loro swatches!
Nella foto potete ammirare rispettivamente skinny jeans (che come vedete è stato molto molto molto usato), busy signal e birthday suit (il mio acquisto di ieri)!
Purtroppo birthday suit non si mostra in tutto il suo splendore nelle foto ma vi assicuro che è un colore stupendo da portare ogni giorno in ogni look, è semplicemente perfetto!


Questa foto è venuti misteriosamente scura, anche se fuori c'è una giornata stupenda!
Cmq, la prima striscia è il mio amato skinny jeans di cui ho parlato precedentemente, quindi penso non necessiti ulteriori attenzioni.
La seconda striscia è busy signal, che è un bronzo scuro molto ricco e caldo con riflessi dorati, penso sia un'ottima base per degli smokey marroni e stupendo anche da solo se applicato leggermente e sfumato per bene.
L'ultima striscia è invece il mitico birthday suit, un avorio scuro molto luminoso che dei sobri riflessi dorati. Ottimo come illuminante o anche portato da solo per un look semplice e raffinato (magari con un tratto di eyeliner liquido!).


Acquistando gli altri due colori, ho notato che il mio skinny jeans pur essendo nuovo (ha due settimane) è molto molto molto molto secco. E la cosa mi dispiace alquanto!
Infatti la texture degli altru due ombretti è moooooooolto più cremosa ed ovviamente inpiegano moooolto più tempo per "asciugare" e diventare creaseless!
Una texture più cremosa significa anche una migliore stendibilità e sfumabilità.
In questo momento mando maledizioni alla Sephora che me l'ha venduto! Cmq grazie a dio la mia makeup artist preferita del momento (Jessica aka Picturesquemakeup su YT) ha dato qualche consiglio su come ravvivare questo genere di ombretti.
Farò una prova e vi farò sapere come va!
Voi avete mai provato questi prodottini stupendi? Come vi siete trovate?
Buon weekend a tutte!
xoxo